• Etnamusa festival
  • Etnamusa festival
  • Etnamusa festival danza
  • Etnamusa festival Arance

Residenza d'artista


Nota bene: il programma è passibile di modifiche. Le escursioni e le lezioni teoriche sono aperte al pubblico dell’EtnaMusa Festival, secondo quanto stabilito dai suoi organizzatori. Per tutta la residenza è consigliato un abbigliamento da montagna, con indumenti caldi per le sere.

Martedì 30 luglio
Mattina

ore 9.30: presentazione della residenza, esposizione del metodo di lavoro e degli obiettivi da raggiungere, a cura di Barbara Cammarata e Vittorio Ugo Vicari.
ore 13: pausa pranzo.

Pomeriggio

ore 15.30: visita alla Casa della musica di Giuseppe Severini, liutaio, in Randazzo.

Sera

ore 20: cena.
ore 21: Briefing di verifica delle attività svolte.

Mercoledì 31 luglio
Mattina

ore 8.30: escursione, raccolta e lavorazione delle rimanenti essenze da impiegare fresche, sotto la guida paesaggistica e botanica di Angelo Spitaleri; preparazione dei macerati utili alla successiva tintura.
ore 13: pausa pranzo.

Pomeriggio

ore 15.30: preparazione delle tempere per la pittura su stoffa dei fondali scenici; preparazione dei macerati utili alla successiva tintura.

Sera

ore 18: lezione incontro con Angelo Spitaleri, dal tema: Etna, il territorio, la flora, la fauna, i miti.
ore 20: cena.
ore 21: Briefing di verifica delle attività svolte.

Giovedì 1 agosto
Mattina

ore 8.30: preparazione delle tempere per la pittura su stoffa dei fondali scenici; preparazione dei macerati utili alla successiva tintura.
ore 13: pausa pranzo.

Pomeriggio

ore 15.30: pittura su stoffa e tintoria tessile; bozzettistica, taglio e confezione dei fondali e dei costumi di scena.

Sera

ore 18: lezione incontro con Giuseppina Radice, dal tema: Naturale ad Arte. Una conversazione.

ore 20: cena.
ore 21: briefing di verifica delle attività svolte.

Venerdì 2 agosto
Mattina


ore 8.30. pittura su stoffa dei fondali scenici; tintura in pezza dei tessuti sartoriali.
ore 13: pausa pranzo 

Pomeriggio

ore 15.30: pittura e applicazioni su stoffa dei fondali scenici; finissaggio, asciugatura e stiratura dei tessuti sartoriali.

Sera

ore 18: lezione-incontro con Barbara Cammarata, dal tema Textiles Art and the Social Fabric.
ore 20: cena.
ore 21: briefing di verifica delle attività svolte.

Sabato 3 agosto
Mattina

ore 8.30: pittura e applicazioni su stoffa dei fondali scenici; decori di rifinitura dei costumi di scena.

Pomeriggio

ora 15.30: pittura e applicazioni su stoffa dei fondali scenici; decori di rifinitura dei costumi di scena.
ore 13: pausa pranzo 

Sera

ore 18.30: briefing di verifica delle attività svolte.
ore 20: cena.

Domenica 4 agosto
Mattina


ore 8.30: rifinitura dei fondali scenici; rifinitura dei costumi di scena.
ore 13: pausa pranzo.

Pomeriggio

ore 15.30: allestimento e messa in scena dello spettacolo: Miti musicali dall’antica Grecia, di e con Marilena Lanzafame e Giuseppe Severini. 

Sera

ore 18.30: briefing di verifica delle attività svolte.
ore 20: cena.
ore 21: messa in scena dello spettacolo, Miti musicali dall’antica Grecia, di e con Marilena Lanzafame e Giuseppe Severini.

i curatori: Barbara Cammarata, Vittorio Ugo Vicari

 

Vittorio Ugo Vicari

storico dell'arte, della moda e del costume di scena. Catalogatore dell’abito antico e dei suoi accessori. Conservatore del tessile antico

docente di “Storia dell'arte contemporanea", "Storia della moda" e "Storia del costume" presso l’Accademia Statale di Belle Arti di Catania.

via Nazionale 27, 95040 Camporotondo Etneo (CT), mobile 3491081252